enoturismo  corsi di degustazione

Brevi corsi di degustazione di Vino e Olio PRENOTA SUBITO IL CORSO

Corsi organizzati su richiesta per i nostri ospiti o piccoli gruppi esterni.

Nel nostro vigneto dimostrativo attiguo alla cantina, si possono osservare le differenze tra varie tipologie di uvaggi: Sangiovese, Cabernet, Syrah, Merlot che differiscono sia per la foglia che per il grappolo. Viene anche illustrato brevemente il metodo di allevamento usato, la densità di impianto dei vigneti ed altri dettagli tecnici.
Si accenna anche alla produzione dell’olio DOP, citando le tradizionali varietà chiantigiane, vale a dire Frantoio, Leccino, Moraiolo e Pendolino, che vengono allevate a vaso policonico.
La visita prosegue in direzione della cantina dove viene spiegata la fermentazione alcoolica, che si volge nei tini inox a temperatura controllata, la fermentazione malolattica nelle grandi vasche in cemento all’interno della cantina e infine l’invecchiamento in botti di varia grandezza. Si spiega la tecnica di produzione dei vini a base Sangiovese e dei vini IGT ed i tempi e modi di invecchiamento fino alla stanza di imbottigliamento e confezionamento.
Gli ospiti sono poi condotti nella barriccaia e viene mostrata una piccola cantinetta dove sono custodite bottiglie ormai storiche, con le etichette risalenti all’epoca dei precedenti proprietari ed alcuni esemplari di “fiasco” ricoperti di paglia.
Una stanza attigua alla cantina è dedicata ai vecchi strumenti usati in agricoltura, che dimostrano come le tecniche si siano evolute negli anni.

Dopo aver effettuato la visita guidata delle cantine, si passa alla degustazione guidata, partendo dal nostro Chianti classico meno strutturato per arrivare ai vini IGT più complessi, prodotti con vari uvaggi vinificati separatamente. Si passa ad illustrare le tecniche di degustazione: osservazione del colore, viscosità e intensità del vino nel bicchiere, esame olfattivo per rilevare profumi ed eventuali difetti, le caratteristiche peculiari di un certo vitigno, l’acidità, e quali possono invece essere i difetti. Si passa all’esame gustativo che permette di rilevare ulteriori caratteristiche delle varie uve utilizzate, oltre ad apprezzare la differenza tra le diverse annate.

Durante la degustazione vengono proiettate delle diapositive della vendemmia, delle viti ai vari stadi di evoluzione, e le tecniche di vinificazione.
Successivamente, dopo avere spiegato brevemente la produzione e raccolta delle olive a Vignamaggio, viene illustrato come si assaggia l’olio; anche in questo caso si parte dall’esame visivo (colore, intensità), poi l’ esame olfattivo e si spiega quali caratteristiche ed eventuali difetti devono essere rilevati all’assaggio.

PRENOTA SUBITO IL CORSO

visite degustazione cantina Chiantidegustazione Chianti Toscanacantina Chianticantina Chianti